Cassius
Community

Esercizio | pag. 106 n. 10 →

Grammatica Picta 2

Pagina numero: 106

Esercizio numero: 10

1. Ulisse sarebbe stato in potere di Circe (lett.: “sotto Circe come padrona”), se avesse bevuto il filtro magico.
2. Se volessimo essere degli onesti cittadini, baderemmo a non preferire il nostro bene a quello della patria.
3. Per quanto io tenti di narrare le tue imprese, o Cesare, le mie parole non sono sufficienti.
4. Dal momento che la vecchiaia si avvicinava, l’anziano sentiva che le energie del corpo si indebolivano.
5. Se Cesare avesse intenzione di negoziare la pace, invierebbe senza indugio degli ambasciatori presso i capi dei nemici.
6. Sebbene io non abbia mai visto codesti uomini, tuttavia so che loro sono malvagi.
7. Pompeo, benché i nemici fossero stati già sconfitti da Lucullo, tuttavia si gloriava della propria grande vittoria.
8. Poiché Ettore aveva messo in fuga gli Argivi, Achille affidò le proprie armi a Patroclo, affinché difendesse le navi.
9. Quando la memoria non viene esercitata, essa si riduce.
10. Dopo che a Roma fu giunto l’annuncio della disfatta, si verificò con grande chiasso l’afflusso del popolo nel foro.

Pag. 106 n. 10

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 2