Cassius
Community

Versione | pag. 109 n. 19 → Un cavaliere davvero taccagno

Grammatica Picta 2

Pagina numero: 109

Versione numero: 19

Un cavaliere davvero taccagno

“Se i celesti mi donassero un milione di sesterzi,” dicevi, o Scevola, quando non eri ancora un cavaliere, “in che maniera vivrei, quanto riccamente e quanto felicemente!”. Gli dèi risero di buon grado, e lo concessero. Dopo questo fatto, la toga di lui è più sporca, il mantello in una condizione ancora peggiore, il calzare è stato rappezzato tre e quattro volte con il cuoio; un’unica portata copre due pasti, e si beve il denso fondo del vino di Veio. Andiamo in giudizio, o bugiardo e spergiuro: o vivi da signore, o Scevola, oppure restituisci il milione agli dèi!

Versione tratta da: Marziale
Pag. 109 n. 19

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 2