Cassius
Community

Versione | pag. 149 n. 230 → Bisogna fuggire i beni materiali e sgomberare l’animo dalle passioni

Mirum Iter 2

Pagina numero: 149

Versione numero: 230

Bisogna fuggire i beni materiali e sgomberare l’animo dalle passioni

Occorre rifuggire la brama di denaro; non c’è nulla di tanto caratteristico di un animo gretto e volgare quanto l’amare la ricchezza, e non c’è nulla di più rispettabile ed elegante che il disprezzare il denaro, qualora tu non lo possegga, e dell’impiegarlo nella beneficenza e nell’esercizio della liberalità, qualora tu lo possegga. Quindi è necessario stare attenti al desiderio di gloria, come ho affermato precedentemente; esso, infatti, priva della libertà, in difesa della quale, da parte degli uomini magnanimi, deve esserci ogni sforzo. D’altra parte, non bisogna neppure aspirare ai ruoli di comando militare, ed anzi, talvolta essi non devono essere accettati, qualche volta essi devono essere lasciati. Bisogna inoltre essere liberi da ogni passione dell’animo: tanto dalla cupidigia e dalla paura, quanto anche dalla tristezza, dalla dissolutezza eccessiva e dalla collera, affinché ci sia quella tranquilla d’animo e quella sicurezza che porta con sé tanto la costanza, quanto la dignità. Del resto sono e sono stati molti quelli che, ricercando quella tranquillità di cui parlo, si sono allontananti dagli affari pubblici e che si sono rifugiati nello studio.

Versione tratta da: Cicerone
Pag. 149 n. 230

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 2