Cassius
Community

Esercizio | pag. 140 n. 9 →

Mirum Iter 2

Pagina numero: 140

Esercizio numero: 9

1. Non vi mando spesso a pregare per colpa mia, o senatori, bensì mi costringe la prepotenza di Giugurta.
2. Per i Germani, fu sempre quella la ragione di sconfinare in Gallia: l’avidità, e il desiderio di cambiare sede.
3. Ciò era semplicissimo da fare.
4. Mentre si facevano quelle cose, venne inviata, secondo l’abitudine, una sola legione a fare rifornimento di grano.
5. Tiberio Gracco nominò i triumviri addetti alla suddivisione delle terre e alla creazione delle colonie.
6. I consoli, partiti dalla patria per catturare gli ambasciatori e i congiurati, repressero tutta la faccenda senza (causare) scompiglio.
7. Dirò poche cose sulla severità e sulla disciplina degli antenati in merito all’educare ed all’allevare i figli.
8. Alessandro, una volta inviato Perdicca a saccheggiare quella zona insieme ad un manipolo armato alla leggera, affidò ad Eumene una parte delle truppe, affinché anch’egli spingesse i barbari alla resa.

Pag. 140 n. 9

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 2