Cassius
Community

Esercizio | pag. 53 n. 1 →

Grammatica Picta 2

Pagina numero: 53

Esercizio numero: 1

1. Quelli, ritenendo che fosse necessario avere un colloquio con Annibale, vanno da lui di notte, usciti dalla città col pretesto di andare a caccia.
2. I senatori, ritenendo che la situazione sarebbe pervenuta ad un difficilissimo conflitto, provvedono a nominare console Appio Claudio.
3. Decio credeva che alcuni, inviati per seguirlo, si aggirassero per il bosco.
4. Una guarnigione di Annibale si trovava nella città, e gli stessi Arpini aveva armato tremila nemici; i Cartaginesi, affinché non ci fosse alcuna insidia alle spalle, opposero al nemico quelli per primi.
5. Che avverrebbe qualora io dicessi che tutti i nemici dello Stato hanno dichiarato guerra anche a me? Né, in verità, è necessario che da me ne sia nominato qualcuno: voi stessi ricordate da voi.
6. L’odio o nasce da un torto, cosa che eviterai non provocando nessuno, oppure è immotivato, cosa dalla quale il senso comune ti difenderà.
7. Molti, in parte allo scopo di ottenere la lode, in parte allo scopo di evitare il disonore, andarono incontro alla morte con gli animi estremamente tranquilli in diverse guerre.
8. Il giorno successivo, Ambiorige esortò i Nervi a non perdere l’occasione di vendicarsi dei Romani per quei torti che avevano subìto.
9. Spinti dall’autorità di Orgetorìge, stabilirono di preparare le cose che riguardavano la partenza.
10. Se la sorte ha mai sottratto (ademit) a qualcuno il denaro, o se un torto ha portato via il denaro di qualcun altro, tuttavia, finché la reputazione resta intatta, l’onestà consola facilmente la povertà.

Pag. 53 n. 1

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 2