Cassius
Community

Esercizio | pag. 110 n. 7 b →

Verba Manent 2

Pagina numero: 110

Esercizio numero: 7 b

1. È cosa dolce morire in difesa della patria.
2. Amare ed avere senno è concesso a malapena a un dio.
3. Scherzare non vuol dire offendere.
4. Oh, povero me! Tu, essere incappato in sventure così grandi a causa mia!
5. Essere lodato dagli uomini onesti ed essere biasimato dagli uomini malvagi è una cosa sola.
6. Così come il compito dei maestri è insegnare, allo stesso modo il compito degli scolari è prestarsi volenterosi.
7. Dal momento che è il mio compleanno, desidero invitarti a cena.
8. È umano amare ed è umano anche perdonare.
9. Essere privo di colpa è un gran sollievo.
10. È disonorevole essere disprezzati.
11. Che azione infame! Nessuno ti ha restituito la lettera!
12. Frattanto Cesare richiedeva frumento agli Edui ogni giorno.
13. Lo stato di salute di Augusto si aggravava, ed alcuni sospettavano un misfatto della moglie.
14. O, che inaudita arroganza! Alcuni si gloriano nel delitto, e ad altri non è impunemente concesso neppure di rattristarsi!

Pag. 110 n. 7 b

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 2