Cassius
Community

Versione | pag. 7 n. 8 → Origine dell’agricoltura a Eleusi

Verba Manent 2

Pagina numero: 7

Versione numero: 8

Origine dell’agricoltura a Eleusi

Mentre Cerere andava alla ricerca della propria figlia Proserpina, giunse presso il re Eleusino, la cui moglie, Cotonea, aveva messo al mondo il bambino Trittolemo, e si finse una nutrice. Di buon grado la regina accolse costei come nutrice per il proprio figlio. Cerere, dal momento che desiderava rendere immortale il proprio accudito, durante il giorno nutriva questo con latte divino, durante la notte, di nascosto, deponeva il medesimo nel fuoco. E così, in questo modo, il bambino cresceva più di tutti i mortali; poiché i genitori si meravigliavano, la sorvegliarono. Mentre Cerere voleva porlo nel fuoco, il padre si spaventò: quella, infuriata, uccise il re, ma concesse un beneficio perpetuo al suo accudito Trittolemo: infatti gli diede dei semi, un aratro di legno e un carro; percorrendo il mondo per mezzo di questo carro, egli lo seminò con messi e insegnò l’agricoltura agli uomini.

Versione tratta da: Igino
Pag. 7 n. 8

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 2