Cassius
Community

Versione | pag. 63 n. 193 → I buoni libri e i buoni esempi

Mirum Iter 2

Pagina numero: 63

Versione numero: 193

I buoni libri e i buoni esempi

Non puoi concepire con la mente quale miglioramento io veda in me di giorno in giorno. Tu dici: “Manda anche a noi codeste cose che hai sperimentato essere tanto efficaci!” Io desidero senz’altro travasare ogni cosa in te, e sono lieto di apprendere per questo: affinché poi io possa insegnare; e nessuna cosa che io imparerò a mio solo vantaggio mi potrà rendere lieto, anche se essa è importante e efficace. Qualora mi si conceda la saggezza a condizione che io la mantenga al sicuro e non la riferisca, io la rifiuterò; senza un compagno non può essere lieto il possesso di alcun bene. Perciò ti invierò quegli stessi libri, e vi apporrò delle annotazioni, affinché tu arrivi direttamente alle stesse cose che io apprezzo e ammiro. Più che il discorso scritto, tuttavia, ti gioverà la conversazione e l’incontro; ai fini della presente questione, è opportuno che tu venga, primo perché gli uomini credono più agli occhi che alle orecchie, e poi perché è lungo il percorso che passa attraverso gli insegnamenti, mentre quello che passa attraverso gli esempi è breve ed efficace.

Versione tratta da: Seneca
Pag. 63 n. 193

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 2