Cassius
Community

Versione | pag. 125 n. 219 → Cesare dispone le truppe prima della battaglia di Farsàlo

Mirum Iter 2

Pagina numero: 125

Versione numero: 219

Cesare dispone le truppe prima della battaglia di Farsàlo

Cesare, mantenendo la decisione precedente, aveva posizionato la decima legione nel fianco destro dell’esercito e la nona legione nel fianco sinistro, sebbene fosse stata notevolmente assottigliata dagli scontri di Durazzo, perciò a questa unì l’ottava, in modo da ricavarne quasi una da due, e aveva ordinato che l’una fosse di difesa all’altra. Teneva ottanta coorti schierate sul campo di battaglia, la somma delle quali era di ventiduemila uomini; aveva lasciato sette coorti in difesa all’accampamento. Aveva messo Antonio a capo del fianco sinistro, P. Silla a capo del fianco destro, e Cn. Domizio a capo del centro dello schieramento. Egli stesso prese posto di fronte a Pompeo. Contemporaneamente, poiché si era accorto di quelle cose che abbiamo illustrato, temendo che il fianco destro venisse circondato dalla moltitudine dei cavalieri, tolse molto rapidamente delle coorti dalla terza fila, una per una, e a partire da queste ne costituì una quarta, e la oppose alla cavalleria, e infine ricordò che la vittoria di quel giorno dipendeva dal valore di quelle coorti. Contemporaneamente, ordinò alla terza fila e all’esercito intero di non attaccare senza un suo ordine; e (disse) che se avesse voluto che ciò fosse fatto, egli avrebbe dato il segnale con lo stendardo.

Versione tratta da: Cesare
Pag. 125 n. 219

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 2