Cassius
Community

Vos moneo, Quirites, ne tantum scelus impunitum amittatis. Cura ut Ianuario mense Romae …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 273

Esercizio numero: 28 a

1. Vi esorto, o Quiriti, a non lasciare impunito un delitto tanto grande.

2. Fa’ in modo di essere a Roma nel mese di Gennaio.

3. I Bellovaci mandarono cavalieri per attirare i nostri in un agguato.

4. Ti prego di mantenere le tue promesse.

5. Gli ambasciatori ordinavano al re Perseo o di presentarsi con i figli o di consegnare ostaggi.

6. Cesare, allo spuntar del giorno, ordinò a tutti quelli che erano accampati sul monte di scendere sulla pianura e di gettare le armi.

7. Cesare ordina agli Ubi di portar via il bestiame e di radunare tutti i loro beni dai campi alla città fortificata.

8. Labieno ordina di puntare verso il nemico e che l’esercito sia schierato.

9. Massinissa chiedeva che il senato ratificasse il titolo di re e i molti privilegi e favori di Scipione.

10. C. Memmio, con discorsi pubblici, esortava il popolo a non abbandonare lo Stato.

11. Scipione ordina a Lelio di far girare i cavalieri intorno ai colli con il percorso più segreto possibile.

12. Vercingetorige ordina che le porte siano chiuse affinché l’accampamento non venga saccheggiato.

13. Il comandante della cavalleria, rinnovando il combattimento equestre, ordina ai soldati di togliere i freni ai cavalli; pertanto i cavalli trascinano in corsa sfrenata i cavalieri contro i nemici.

14. I Romani inviarono ambasciatori a Cartagine affinché ad Annibale fosse ordinato di non far guerra contro gli alleati del popolo Romano.

Pag. 273 n. 28 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1