Cassius
Community

Vilicus domini agrum arat. Vir clarus …

ALIAS

Pagina numero: 66

Esercizio numero: 1

1. Il fattore ara il campo del padrone.
2. Odisseo è un uomo illustre ed astuto.
3. La nonna è malata e fa chiamare un medico.
4. I corvi hanno le penne nere.
5. Il fecondo ciliegio sostiene i rami carichi.
6. I Numidi uccidono gli animali selvatici per mezzo di frecce letali.
7. Vespero, una stella luminosa, rifulge e dissipa le tenebre nere.
8. Il poeta Orfeo, per mezzo del suono della lira, sposta i duri macigni e le belve feroci.
9. La Sorte è cieca: infatti, spesso aiuta gli uomini indegni, e sopraffà gli uomini onesti.
10. O fanciullo, fa’ attenzione al veleno letale delle vipere!
11. L’oro e l’argento non mettono alla prova gli animi degli uomini onesti.
12. La piccola volpe è scaltra: le reti letali non ingannano un animale scaltro.
13. L’alto faggio e il flessibile frassino offrono un’ombra gradita agli agricoltori stanchi.
14. Per l’uomo erudito i libri dei poeti e dei filosofi sono un grande conforto.
15. I marinai paurosi temono il mare aperto: infatti una terrificante burrasca è la causa di una sciagura letale.
16. Le parole lusinghiere sono indizi di un animo disonesto.
17. O valoroso tribuno, avverti per mezzo di buoni consigli gli abitanti della città.
18. Gli antichi poeti celebrano la lieta vita dei campi.
19. Augusto chiude il tempio di Giano, ma guerre spaventose attraverso l’Italia mandano in rovina i campi.
20. La medicina è il rimedio per le malattie degli uomini, la filosofia, invece, fornisce aiuto allo spirito.
21. Tra le colonne e il tetto vediamo i capitelli di marmo, ed elogiamo l’eleganza del tempio.
22. Il ricordo dei mali trascorsi è piacevole.
23. Nell’esempio dei più vicini, cresce la delicata indole dei fanciulli.

Pag. 66 n. 1

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS