Cassius
Community

Veritatem dic nunc! Consul uxori suae scribebat …

LL - Seconda Edizione

Pagina numero: 148

Esercizio numero: 7

1. Adesso di’ la verità!

2. Il console scriveva alla propria moglie.

3. La Natura dà la ragione all’uomo.

4. Le ferite dell’animo sono curate dal tempo.

5. L’amore della moglie rendeva felice l’uomo.

6. I soldati erano stanchi per le merce e per la fatica della battaglia.

7. Il cuore dell’uomo era distrutto da un grande dolore per via del crimine.

8. Nei fanciulli e nelle fanciulle l’amore della lode non è una virtù.

9. I soldati erano posizionati nei lunghi incolonnamenti dal comandante.

10. I campi venivano saccheggiati dai soldati per volontà dei consoli.

11. La plebe era disprezzata dall’antica stirpe Romana.

12. A causa della paura dei lupi gli agricoltori restavano nelle loro fattorie.

13. Dopo l’epoca dei re, i consoli davano la libertà ai Romani.

14. L’imperatore dava ai propri soldati tutte le spoglie (ossia: “l’intero bottino”) perché era generoso.

15. I medici antichi curavano il dolore del petto per mezzo di erbe e di semi.

16. Dopo la battaglia, per mezzo di una lunga marcia, i soldati vengono ricondotti all’accampamento dal comandante.

17. Gli agricoltori coltivavano molti alberi con grande fatica, davanti alla fattoria del loro padrone.

Pag. 148 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di LL - Seconda Edizione