Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 254 n. 12 a →

Verba Manent 1

Pagina numero: 254

Esercizio numero: 12 a

1. Ho sempre detto cose vere, non ho mai giurato il falso.
2. All’alba venne dato il segnale di battaglia.
3. Cicerone scrisse molte lettere all’amico Attico.
4. Da Annibale le truppe vennero lasciate in Spagna, insieme al fratello Asdrubale.
5. In una violenta battaglia le truppe dei Romani misero in fuga le schiere dei nemici.
6. Cesare, dopo la vittoria contro Farnace, il re del Ponto, scrisse ai senatori: Sono arrivato, ho guardato e ho vinto.
7. A causa delle guerre civili i contadini fuggirono dalla patria e di malavoglia abbandonarono i dolci campi coltivati.
8. Voi, o buoni cittadini, avete difeso e difenderete sempre la libertà della patria.
9. Dopo un lungo viaggio giungemmo a Brindisi, dove, con grande gioia, fummo accolti dai nostri amici.
10. L’imperatore Tito, per via della sua clemenza, venne soprannominato “la delizia del genere umano”.
11. La città di Alesia venne conquistata e distrutta dalle truppe di Cesare.
12. Ulisse, il re di Itaca, dopo molti anni e molte difficoltà, arrivò in patria per volere degli dèi.
13. Durante la seconda guerra Punica le truppe dei Romani furono sconfitte da Annibale una prima volta presso il Trebbia, poi presso il Trasimeno, e, in ultimo, presso Canne.
14. Icaro, il figlio di Dedalo, dal cielo cadde nelle onde del mare, il quale venne chiamato Icario dal nome di Icaro.

Pag. 254 n. 12 a

→ Vera semper dixi, numquam falsum iuravi. Prima luce …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1