Cassius
Community

Vellem nobis hoc idem vere dicere liceret. Ne di Iuppiter …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 241

Esercizio numero: 6

1. Vorrei che a noi fosse concesso di dire veramente questa medesima cosa!

2. Possa Giove ottimo massimo non permettere questo!

3. Vorrei che anche gli altri magistrati compissero i loro doveri.

4. Quanto vorrei che avessimo con noi il nostro Panezio!

5. Vespasiano, con voce serissima, sgridò un giovane che profumava di un unguento, il quale lo ringraziava per la prefettura che aveva ottenuto: Avrei preferito che avessi puzzato d’aglio. E annullò l’assegnazione.

6. Che gli dèi ti concedano tutte le cose che tu voglia!

7. Le rovine di Sagunto – possa io essere un falso profeta! – ricadranno sulle nostre teste.

8. Possano i miei concittadini stare bene! Possano essere salvi, prosperi e felici! Possa questa città, per me patria carissima, restare illustrissima!

9. O mio Rufo, tieniti da conto Roma! Ogni viaggio è incerto e spiacevole per coloro il cui impegno può essere apprezzato a Roma. Ed io che sapevo bene ciò, magari fossi rimasto della mia idea!

10. Quanto vorrei che tu fossi rimasto a Roma!

Pag. 241 n. 6

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2