Cassius
Community

Esercizio | pag. 106 n. 37 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 106

Esercizio numero: 37

1. Guai a te, o infido: neppure gli amici, ormai, ti credono.
2. Nessuna fattoria è sicura: un sinistro pericolo, infatti, incombe sulla città e sui campi.
3. Il luogotenente è un uomo di grande intelletto e di grandissima accortezza.
4. L’agricoltore, stanco, sta sdraiato tranquillo all’ombra dell’alto faggio.
5. Cassandra, la famosa figlia di Priamo, annuncia la caduta di Troia: ma gli sventurati abitanti della città non credono alle parole di Cassandra.
6. È ammirevole l’operosità di Marco e di Cornelio: mando un dono all’uno e all’altro amico.
7. I poeti chiamano Vulcano “il fabbro degli dèi”; la fucina di Vulcano si trova nel profondo Etna.
8. Un marinaio non è considerato al sicuro se non nel porto.
9. Evitare i mali è un bene.
10. Gli sciocchi dicono spesso cose futili.

Pag. 106 n. 37

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1