Cassius
Community

Utrum merito mihi ista accidunt an immerito? Tu cum civitatum Siciliae vulgo …

Il Tantucci Plus 1

Pagina numero: 458

Esercizio numero: 13

1. Utrum … an. Codeste cose mi accadono meritatamente oppure immeritatamente?
2. Num. Tu, dato che disapprovi pubblicamente tutto il grano delle città della Sicilia, forse che hai intenzione di mandare a Roma il grano dalla Siria oppure dall’Egitto?
3. Utrum … an. Dopo la cacciata dei re i patrizi hanno l’egemonia oppure tutti hanno una giusta libertà?
4. Nonne. Non confermano forse quest’accusa che noi abbiamo avanzato tanto le testimonianze, quanto il costante silenzio di codesto?
5. Num. Come? Forse che hai esitato a portar via dal tempio di Libera quella bellissima testa d’agnello che eravamo soliti visitare?
6. Vosne … an vos. Nonne. Nonne. Voi avete abbandonato Domizio o piuttosto Domizio ha abbandonato voi? Non ha forse cercato la salvezza per sé per mezzo della fuga? Non siete forse stati traditi per opera di lui e salvati per concessione di Cesare?

Pag. 458 n. 13

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 1