Cassius
Community

Versione | pag. 197 n. 27 → Il gigante Caco ruba i buoi di Ercole

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 197

Versione numero: 27

Il gigante Caco ruba i buoi di Ercole

Come racconta un’antica favola, Ercole, dopo lunghi vagabondaggi attraverso l’Italia, giunge in Lazio con una grande mandria di buoi, si ferma sulla riva del Tevere e lì, stanco per il cammino e per la fatica, si addormenta. Mentre quello dorme, Caco, pastore dal corpo enorme, che con la sua forza spaventava il Lazio intero, sottrae i buoi di Ercole, e poi, trascinandoli per la coda, porta gli animali all’interno della sua caverna. Ercole, quando si accorge del furto, irritato cerca i suoi buoi dovunque, ma non li trova in alcun luogo; alla fine si avvicina alla caverna di Caco, e vede le orme dei buoi rivolte verso l’esterno; mentre si allontana triste dalla caverna, ingannato dalle orme, sente i buoi muggire. Così Ercole capisce l’inganno di Caco, entra nella caverna, uccide il ladro e riprende i suoi buoi.

Pag. 197 n. 27

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla