Cassius
Community

Traianus Armeniam, quam occupaverant Parthi, recepit. Legati, quibus exercitus traditus erat, in hiberna …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 205

Esercizio numero: 14 a

1. Traiano recuperò l’Armenia che i Parti avevano occupato.

2. I luogotenenti, ai quali era stato consegnato un esercito, lo portarono nei quartieri invernali.

3. La missiva, con la quale annunciasti il tuo arrivo, mi è stata gradita.

4. Contemporaneamente si sentivano il clamore e il mormorio dei soldati che arrivavano con le salmerie.

5. Tutte le cose che sono destinate ad accadere giacciono nell’incertezza.

6. Cratero e Parmenione si trovavano nell’ala sinistra, che era rivolta verso il mare.

7. Nel giorno in cui ha intenzione di arrivare nostro padre saremo tutti a Roma.

8. Q. Metello si concentrò sulla guerra che stava per dirigere.

9. Temistocle, da esule, si rifugiò presso il re dei Molossi, con il quale aveva un rapporto di ospitalità.

10. I gladiatori che avanzavano nell’arena per morire, salutavano l’imperatore.

11. Nel bosco c’era un enorme cervo sacro alle Ninfe, le corna del quale risplendevano d’oro.

12. Il giorno successivo Cesare inviò il luogotenente T. Labieno, insieme alle legioni che aveva riportato dalla Britannia, contro i Morini che avevano fatto una rivolta.

13. Arrivano in senato tutti gli amici dei consoli, dalle voci e dallo strepito dei quali i deboli vengono spaventati e gli indecisi vengono convinti.

14. Annibale bevve il veleno che teneva sempre con sé per non cadere nelle mani dei Romani.

Pag. 205 n. 14 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1