Cassius
Community

Tibullus clarus Romanus poeta serenus in agris suis vitam …

Tu Quoque

Pagina numero: 130

Versione numero: 7

Il poeta Tibullo

Tibullo, famoso poeta Romano, amava trascorrere sereno la vita nei suoi poderi: evitava gli affari, il Foro e l’esercito. Le fresche brezze dei campi lo rinfrancavano, così come il silenzio dei prati e delle foreste; i torrenti ridenti allietavano il poeta. Tibullo nei suoi libri celebrava le gioie della vita di campagna, e agli agricoltori diceva così: O buoni agricoltori, venerate in maniera devota le dee e gli dèi dei campi e dei boschi; essi approveranno le vostre vittime, proteggeranno i campi e le mandrie, allontaneranno le malattie, aiuteranno le vostre famiglie; voi vivrete felici nei vostri villaggi, senza preoccupazioni.

Pag. 130 n. 7

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Tu Quoque