Cassius
Community

Grammatica Picta 1 - pag. 207 n. 23 a →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 207

Esercizio numero: 23 a

TRADUZIONE FRASI DEL TESTO:
1. La virtù di Lucrezia era stata insidiata da Sesto Pompeo.
2. Io ero stato biasimano dagli amici, poiché da me era stata violata la legge dell’amicizia.
3. Gli scolari verranno meritatamente puniti dal maestro, dopo che essi saranno stati scoperti pigri.
4. Il fuoco sacro era stato custodito dalle Vestali con grande scrupolosità.
5. Annibale era stato sconfitto da Q. Fabio Massimo.
6. Quando dal malato non saranno stati adoperati dei rimedi, egli non si rimetterà.

TRASFORMAZIONI ALL’ATTIVO:
1. Sextus Pompeius temptaverat Lucretiae virtutem.
2. Amici me vituperaverant, quia amicitiae ius violaveram.
3. Magister discipulos puniet postquam pigros invenerit.
4. Magna cum diligentia Vestales ignem sacrum custodiverant.
5. Q. Fabius Maximus Hannibalem superaverat.
6. Aegrotus, cum remedia non adhibuerit, non convalescet.

TRADUZIONE FRASI TRASFORMATE:
1. Sesto Pompeo aveva insidiato la virtù di Lucrezia.
2. Gli amici mi avevano biasimato, poiché io avevo violato la legge dell’amicizia.
3. Il maestro punirà meritatamente gli scolari, dopo che li avrà scoperti pigri.
4. Le Vestali avevano custodito il fuoco sacro con grande scrupolosità.
5. Q. Fabio Massimo aveva sconfitto Annibale.
6. Quando il malato non avrà adoperato dei rimedi, egli non si rimetterà.

Pag. 207 n. 23 a

→ Tentata erat Lucretiae virtus a Sexto Pompeio. Ab amicis …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Grammatica Picta 1