Cassius
Community

Plane Discere 2 - pag. 250 n. 5 →

Plane Discere 2

Pagina numero: 250

Esercizio numero: 5

1. L’ostinato Verre venne turbato al punto che, senza alcun dubbio, sembrò a tutti impazzire e delirare.
2. Che tu partissi a noi non sembrava affatto una cosa vantaggiosa.
3. A me sembrava che Pompeo sarebbe andato di sicuro in Spagna.
4. Il tempo presente è brevissimo, addirittura al punto che ad alcuni sembra non esistere: finisce di esserci prima di arrivare.
5. Gli incarichi pubblici e i ruoli di comando militare, ed in ultimo ogni cura delle faccende dello Stato, in questo periodo a me sembra che non siano affatto da desiderare, perché al valore non viene riconosciuto merito.
6. Per Antonio sembra che nessuno spettacolo sia più piacevole del sangue, della strage, dell’uccisione dei cittadini.
7. A me sembra una cosa più corretta ricercare la gloria con i mezzi dell’ingegno che con quelli delle forze fisiche.
8. Sappi questa sola semplice cosa: se avrò te, a me non sembrerà di essere andato del tutto in rovina.
9. Il figlio di Ariobarzano è venuto a Roma: vuole, così sembra a me, comperare da Cesare un qualche regno.
10. Noi, uomini vigorosi e determinati, sembriamo soddisfare lo Stato, se evitiamo la follia e le armi di codesto subdolo Catilina.
11. Se, come sembrò al grande Zenone, siamo nati per la moralità, essa sola deve essere ricercata.
12. Ma ora, a causa di questa ferita così grave, si riacutizzano anche quelle (ferite) che sembravano essere guarite.
13. Anch’io sono spesso stato in disaccordo col mio Catone: egli mi sembrava difendere in maniera eccessivamente inflessibile l’erario e le tasse.

Pag. 250 n. 5

→ Tenax Verres usque eo commotus est, ut sine ulla dubitatione insanire omnibus ac …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Plane Discere 2