Cassius
Community

Temporibus antiquis erant inter Athenienses et Dorienses veterae simultates. Dorienses …

Il Nuovo Expedite 1

Pagina numero: 433

Versione numero: 128

Il prezzo della salvezza di Atene è la morte del suo re.

Nei tempi antichi tra gli Ateniesi e i Dori c’erano antichi rancori. I Dori, poiché volevano vendicare le offese degli Ateniesi, consultarono l’oracolo Delfico, circa l’esito della guerra. L’oracolo di Apollo rispose in questo modo: “Sarete vincitori, se non ucciderete il re degli Ateniesi”. Dopo che fu scoppiata una guerra feroce, il comandante dei Dori riferì le parole dell’oracolo ai suoi soldati e li ammonì di non uccidere il re degli Ateniesi e di non ferirlo. A quel tempo il re degli Ateniesi era Codro il quale, saputo il responso di Apollo, con il proprio sacrificio volle salvare la patria. Così, toltosi la veste regale, come uno straccione, portando sulle spalle fasci di legna, se ne andò all’accampamento dei nemici, dove, di sua iniziativa, invocando la morte, ferì un soldato con la falce. Il soldato, spinto dall’ira, uccise Codro con la spada. I Dori, riconosciuto il corpo del re, memori del responso dell’oracolo, deposero le armi e uscirono dai territori degli Ateniesi. Così il re Codro, andando incontro alla morte con grande coraggio, procurò la vittoria agli Ateniesi e salvò la sua patria.

Pag. 433 n. 128

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 1