Cassius
Community

Tantus impetus fuit ut nemo consisteret. Tanta vis probitatis est ut eam in hoste etiam …

Monitor - Lezioni 1

Pagina numero: 401

Esercizio numero: 4

1. L’attacco fu tanto imponente che nessuno rimase fermo (nel senso di: “nessuno mantenne la posizione”).
2. La potenza dell’onestà è tanto grande che la apprezziamo anche in un nemico.
3. Nessuno è fanciullo al punto da temere Cerbero e le tenebre.
4. Non sono sciocco al punto da dire codesta cosa.
5. Chi è tanto insensato da soffrire di sua volontà?
6. Nessuno è stato tanto spietato da non aver pianto la sua morte.
7. L’innocenza è un’inclinazione dell’animo tale che esso non nuoce a nessuno.
8. Non c’è nessuna fortificazione che accolga i nostri soldati terrorizzati.
9. E tu non sei tale da non sapere che cosa tu sia.
10. Nessuno è vecchio al punto da non ritenere di vivere (ancora) un anno.
11. Aristide, quanto a temperanza, eccelleva al punto che, unico da che uomo ricordi (lett: “unico dopo il ricordo degli esseri umani”), fu chiamato con il soprannome di “Giusto”.
12. Verre ha saccheggiato la Sicilia in maniera tale che essa non può in alcun modo essere restaurata nell’antica condizione.
13. Si scontrarono in maniera tale che, per un certo tratto di tempo, gli schieramenti non cedevano né da una parte né dall’altra.
14. Flavio guidava l’esercito ad una modesta distanza dal nemico, in maniera tale che non lo perdesse, ma neppure ci si scontrasse tra loro.
15. Epaminonda tollerò la povertà senza fatica, al punto che dallo Stato non prese null’altro che la gloria.
16. Per giunta quale re ci fu mai, tanto straordinariamente sfrontato, da vendere tutti i privilegi, le concessioni, i diritti del regno?

Pag. 401 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Monitor - Lezioni 1