Cassius
Community

Esercizio | pag. 361 n. 14 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 361

Esercizio numero: 14

1. Presso l’atrio dell’edificio di Marcella ci sono delle botteghe. Queste hanno bei balconi e latrine.
2. Molti ambasciatori si recarono presso il console dei Romani per la tregua; il console accolse benevolmente costoro.
3. Gli Achei realizzarono un cavallo di legno, sul quale scrissero: I Greci offrono in dono a Minerva. Dunque i Troiani collocarono questo nella città.
4. Fu dichiarata la guerra; tuttavia una tacita tregua di questa (guerra) mantenne l’anno tranquillo.
5. Cesare fece salpare le navi; queste, l’indomani, giunsero in Gallia.
6. I libri di Senofonte sono utili ai fini di molte cose; per favore, leggeteli con impegno.
7. Nel medesimo momento, i cavalieri si lanciarono in avanti tutti insieme dall’ala sinistra di Pompeo. La nostra cavalleria non sostenne l’assalto di costoro.
8. Quando Cesare si accorse di ciò, diede il segnale alla quarta schiera, che aveva formato a partire dal numero delle coorti.
9. Si riportano l’origine dei Cartaginesi e i primordi della loro città; contro costoro, e contro Gerone, re dei Siracusani, il Senato offrì aiuto ai Mamertini.
10. Gli Elvezi sono vicinissimi ai Germani, che abitano al di là del Reno, e con questi combattono continuamente la guerra. Per questa ragione anche gli Elvezi superano i rimanenti Galli.

Pag. 361 n. 14

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1