Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 497 n. 1 → Un uomo ellenizzato

Verba Manent 1

Pagina numero: 497

Versione numero: 1

Un uomo ellenizzato

T. Pomponio Attico ebbe un padre tanto attento e tanto appassionato di letteratura che istruì il figlio in tutte le discipline nelle quali l’età infantile deve essere istruita. Nel fanciullo c’era così grande attitudine ad imparare, che egli non solo apprendeva rapidamente le cose che gli venivano insegnate, ma le recitava anche in maniera eccellente. Suo padre morì prematuramente. Dopo che l’intera cittadinanza venne sconvolta dalle guerre civili, e gli animi si spaccarono tra Cinna e Silla, per non far torto a nessuna delle due fazioni, si trasferì ad Atene. Non poteva vivere, infatti, nella propria patria senza oltraggio, e quella città era adeguata all’apprendimento delle arti liberali. Ad Atene visse in maniera tale da essere carissimo a tutti gli abitanti di quella città. Infatti, oltre alla gentilezza, che in lui giovinetto era grande, spesso, con i propri mezzi, egli alleviò la povertà di molti, e si comportò in maniera tale da essere simile ai più umili, e alla pari con i più importanti. Ed avvenne che gli Ateniesi gli concedevano grandi onori, e desideravano farlo loro concittadino.

Versione tratta da: Cornelio Nepote

Pag. 497 n. 1

→ T. Pomponius Atticus patrem habuit tam diligentem et litterarum …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1