Cassius
Community

Grammatica Picta 1 - pag. 166 n. 15 → L’imperatore Traiano

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 166

Versione numero: 15

L’imperatore Traiano

A Nerva succedette Ulpio Crinito Traiano, nato a Italica, in Spagna. La famiglia di Traiano era antica, ma poco celebre: per la prima volta, infatti, fu console suo padre. Dunque, egli divenne imperatore presso Agrippina, nelle Gallie. Traiano, di inconsueta mitezza e forza d’animo, viene giustamente considerato superiore a tutti gli imperatori. Dopo Augusto, l’Impero dei Romani era stato solamente difeso: Traiano, invece, ampliò in lungo e in largo il territorio dell’Impero. In Germania recuperò le città al di là del Reno. Sottomise la Dacia e, al di là del Danubio, costituì una provincia in quelle terre che ora controllano i barbari. Quanto a cortesia e a moderazione, tuttavia, superò la gloria militare. A Roma, e attraverso le province, visitava gli amici ammalati oppure teneva, a sua volta, informali banchetti con gli amici. Sedeva spesso nelle carrozze degli amici. Non danneggiò alcun senatore, non accrebbe mai l’Erario in maniera iniqua. Generoso nei confronti di tutti, arricchì molti sia titolo pubblico che a titolo privato, e innalzò con dei riconoscimenti gli uomini onesti. Realizzò molte costruzioni per il mondo, offrì alle città l’esenzione dai tributi.

Versione tratta da: Eutropio

Pag. 166 n. 15

→ Successit Nervae Ulpius Crinitus Traianus natus Italicae in Hispania …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Grammatica Picta 1