Cassius
Community

Lectio Levis 1 - pag. 136 n. 32 → Un sogno svanito

Lectio Levis 1

Pagina numero: 136

Versione numero: 32

Un sogno svanito

Verso sera la figlia di un contadino trovava molte uova nel pollaio; subito rifletteva: “Domani, alla prima luce dell’alba, mi alzerò dal lettino e mi dirigerò al mercato. Venderò le uova con facilità, ricaverò molto denaro; con il denaro, poi, acquisterò sei pecore, che forniranno lana alla mia famiglia e procreeranno agnelli. Se venderemo la lana e gli agnelli con frequenza, ricaveremo innumerevoli monete. Con le monete acquisteremo in primo luogo molte bestie da soma, poi un vasto appezzamento; con le bestie da soma in autunno areremo l’appezzamento e semineremo il frumento. Così, d’estate, raccoglieremo una gran quantità di frumento e i nostri granai saranno colmi; a causa di una ricchezza tanto grande, saremo reputati dagli amici facoltosi e opulenti, e …”. Mentre la ragazza pensa queste cose, salta, danza e canta per l’esagerata contentezza; rivolge gli occhi al cielo e non bada più alle uova: di colpo calpesta e rompe le uova. A quel punto la povera ragazza piange e si rammarica: i suoi sogni si infrangono insieme alle uova.

Pag. 136 n. 32

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Lectio Levis 1