Cassius
Community

Esercizio | pag. 258 n. 20 →

Verba Manent 1

Pagina numero: 258

Esercizio numero: 20

1. I soli tribuni della plebe hanno il diritto di veto. Infatti possono impedire tutte le deliberazioni.
2. Dopo la cacciata dei re, a Roma venne creata una nuova carica: la nuova carica era chiamata “dittatura”.
3. I tribuni della plebe erano inviolabili, e avevano il diritto di veto. Infatti i tribuni difendevano i diritti della plebe anche contro le deliberazioni dei consoli e dei senatori.
4. Cicerone non si dedicò soltanto agli studi, ma anche alla carriera politica.
5. A Roma vengono indette le elezioni: molti cittadini sono candidati, e aspirano alle cariche pubbliche.
6. Dopo la secessione della plebe vennero creati i tribuni della plebe.
7. Una cattiva ambizione occupa spesso gli animi dei giovani.
8. A Roma avevano il comando militare i soli consoli, pretori e dittatori; i questori, i censori, gli edili e i tribuni della plebe erano privi di potere militare.
9. A Roma non ci furono sempre i consoli: anticamente, infatti, non i consoli, bensì i re governavano il popolo Romano. Dopo la cacciata dei re, ci furono i consoli.
10. Quando a Roma c’era un grande pericolo, i Romani nominavano un dittatore.
11. In Gallia ci sono fazioni non soltanto in tutte le popolazioni e in tutti i villaggi e in tutte le zone, ma quasi anche nelle singole case.
12. In Gallia sono capi delle fazioni coloro che hanno l’influenza più grande.

Pag. 258 n. 20

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Verba Manent 1