Cassius
Community

Silent leges inter arma. Viris doctis Pompeius semper magnum tribuit …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 124

Esercizio numero: 16 a

1. Tra le armi le leggi tacciono.

2. Pompeo riconobbe sempre grande onore agli uomini dotti.

3. A Roma le madri educavano i figli piccoli, i padri invece avevano la cura dei giovani.

4. L’Egitto fu annesso all’impero Romano da Ottaviano Augusto.

5. La paura mise le ali ai piedi.

6. Dopo la battaglia il fante mostrava la ferita sul petto, segno di valore.

7. L’amore delle madri e l’assennatezza dei padri risolvono le liti dei fratelli.

8. Poiché i barbari avevano violato i patti la città fu distrutta.

9. Alessandro, re dei Macedoni, esaltava di lodi il poeta Omero e conservava i suoi versi in un baule d’oro.

10. A causa dei responsi incerti degli aruspici e degli indovini, dagli uomini furono commessi molti misfatti.

11. Dopo che Tebe aveva sconfitto Sparta, fu la capitale di tutta la Grecia.

12. Una grande moltitudine di briganti e uomini rovinati si radunò da ogni parte dalla Gallia.

Pag. 124 n. 16 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1