Cassius
Community

Si quid mali nobis acciderit fortiter feremus. Consul oppidum militum corona cingit …

Il Nuovo Expedite 2

Pagina numero: 48

Esercizio numero: 4 a

1. Se ci accadesse qualcosa di brutto, lo sopporteremo coraggiosamente.

2. Il console circonda la città con un anello di soldati affinché dagli abitanti non sia tentata una improvvisa scorreria.

3. Se ho offeso la sensibilità di qualcuno, perdonatemi.

4. Se hai promesso qualcosa a qualcuno, mantieni la parola!

5. Ti manderò qualcuno dei miei servitori.

6. Ho qualche preoccupazione, la cosa infatti è piuttosto difficile.

7. Qualche dio volle queste cose.

8. In quella circostanza le tue parole ci offrirono un qualche conforto.

9. Ti vedo sempre intento in qualche attività.

10. L’uomo onesto non nuoce mai a nessuno.

11. Gli uomini antichi conducevano una vita tranquilla e sicura senza alcuna brama.

12. Dico che prima della morte non si possa dire felice nessuno.

13. Il comandante respinse coraggiosamente i nemici con grande strage dei loro e senza nessuna perdita dell’esercito Romano.

14. Giugurta rispose ai legati dei Romani che per lui non c’era niente di più grande né di più caro dell’autorità del senato.

15. Non vogliamo arrecare danno alla fama di nessuno.

Pag. 48 n. 4 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Nuovo Expedite 2