Cassius
Community

Lingua e Cultura Latina 2 - pag. 225 n. 6 a →

Lingua e Cultura Latina 2

Pagina numero: 225

Esercizio numero: 6 a

1. Se ho sbagliato qualcosa nei tuoi confronti, scusami; infatti ho sbagliato profondamente anche nei confronti di me stesso.
2. Furono nominati da M. Furio Camillo sei tribuni militari con potestà consolare, affinché, qualora tra essi qualcuno avesse avuto una cattiva salute, lo Stato avesse avuto una grande quantità di magistrati.
3. Se qualcuno avrà accostato la mano aperta davanti agli occhi ad alcuno, per questa ragione quello riuscirà a vedere meno.
4. Il mondo non è governato da una qualche casualità, ma dalla provvidenza divina.
5. Restituiscici la precedente lettera, e aggiungi qualche novità!
6. Quando infatti mi trovavo a Pozzuoli, mi erano riferite quotidianamente qualcosa di nuovo riguardo a Ottaviano, e molte notizie, anche false, riguardo ad Antonio.
7. Badino i consoli che lo Stato non riceva alcun danno.
8. I Germani attorniarono il proprio schieramento con carrozze e con carri, affinché non fosse lasciata alcuna speranza nella fuga.
9. Sestilio troverà un qualche motivo per dire di non aver fatto ciò.
10. Dopo il terzo giorno, duecentosettantadue cavalieri numidi e iberici passarono dalla parte di Marcello, a causa della collera o di una qualche speranza di un servizio militare più munifico.
11. Lucio Balbo è stato un tempo compagno di molte fatiche di Cesare; probabilmente, adesso, è partecipe di parecchi priviliegi.
12. Ora fuggirò da qualche parte e mi nasconderò per qualche giorno, mentre le ire si placheranno.

Pag. 225 n. 6 a

→ Si quid in te peccavi, ignosce; in me enim ipsum peccavi vehementer. A M. Furio Camillo creati sunt …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Lingua e Cultura Latina 2