Cassius
Community

Versione | pag. 453 n. 84 → Consigli per conservare frutta e verdura

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 453

Versione numero: 84

Consigli per conservare frutta e verdura

Se volete conservare a lungo frutta e verdura, leggete attentamente questi precetti di Apicio, celebre cuoco Romano. Affinché mele e le melegrane durino a lungo, immergile un po’ in acqua bollente e sollevale subito. Per conservare le mele Cidonie, raccogli mele integre con i rametti e le foglie, mettile in vasi e versa del miele: dureranno a lungo. Per conservare a lungo i fichi, le prugne, le pere e le ciliege, raccogli tutti i frutti con i gambi, poi lavali uno per uno con cura e mettili nel miele. Affinché le verdure durino a lungo non si colgano troppo mature e si ripongano in un vaso chiuso con la pece: così si conserveranno a lungo. Invece, per conservare le zucche, riponile ciascuna in un vaso, e chiudili col gesso. Affinché le pesche durino a lungo, raccogli pesche integre e belle e mettile in salamoia. Il giorno dopo le tirerai fuori, le pulirai con cura e le metterai in un vaso; infine versa acqua, aceto, santoreggia e tanto sale affinché i frutti siano saporiti. Se non avrai trascurato nessun precetto, le pesche dureranno a lungo.

Versione tratta da: Apicio
Pag. 453 n. 84

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla