Cassius
Community

Esercizio | pag. 57 n. 11 a →

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 57

Esercizio numero: 11 a

1. Non possiamo, né dobbiamo cambiare il nostro parere.
2. Un tempo i boschi dell’Italia erano grandi e fitti.
3. La maestra elogiava le allieve poiché erano diligenti.
4. La vita talvolta è una maestra severa.
5. L’amicizia deve sempre essere disinteressata.
6. L’Appia e l’Emilia erano famose vie Romane.
7. Dove c’è la concordia, non c’è l’invidia.
8. Le tenebre erano fitte: io non potevo vederti.
9. Il denaro è spesso causa di inimicizie.
10. Anche voi siete mie amiche fidate.
11. Ora, oh allieve, vi potete sedere.
12. Le matrone Romane avevano molte ancelle (dativo di possesso).
13. Io ho amiche sincere e leali (dativo di possesso).
14. La luna rischiarava le tenebre: così i marinai potevano vedere le coste dell’Italia.

Pag. 57 n. 11 a

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Il nostro sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Questa operazione non può avvenire se non col tuo consenso, perciò è necessario che tu impieghi qualche attimo del tuo tempo per prendere visione della nostra Cookie Policy e dirci se ne accetti le condizioni. → Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi