Cassius
Community

Esercizio | pag. 374 n. 18 →

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 374

Esercizio numero: 18

1. So che quelle cose che dico, e che ho intenzione di dire, sono a tutti più note che a me.
2. Renderemo attenti i nostri ascoltatori se faremo presente che quelle cose che siamo in procinto di dire sono strane ed incredibili.
3. Cesare stava per recarsi alla città di Avarico, poiché sperava che, una volta recuperata quella città, avrebbe ridotto sotto la propria egemonia la popolazione dei Biturigi.
4. Mi accingo a narrare quella guerra che il popolo Romano combatté con Giugurta, il re dei Numidi.
5. Le api, quando stanno per alzarsi in volo, ronzano insieme intensamente.
6. Tutte le cose che sono destinate ad accadere giacciono nell’incertezza.
7. In quel processo, Ortensio si accingeva a parlare contro di me, e Filippo si accingeva ad ascoltarmi con attenzione.
8. I Galli Senoni si avvicinarono a Chiusi, ed avevano intenzione di attaccare l’accampamento dei Romani.
9. Tu sei sul punto di bloccare con il tuo esercito non soltanto Cartagine, ma tutta l’Africa.
10. Gli Elvezi bruciano tutto il frumento, eccetto quello che avevano intenzione di portare con sé.

Pag. 374 n. 18

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1