Cassius
Community

Esercizio | pag. 263 n. 21 →

Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla

Pagina numero: 263

Esercizio numero: 21

1.
Le vittorie dei Romani saranno celebrate sempre.
Le vittorie dei Romani verranno celebrate sempre.
Le vittorie dei Romani si celebreranno sempre.
2.
Un tempo l’Italia era chiamata Esperia.
Un tempo l’Italia veniva chiamata Esperia .
Un tempo l’Italia si chiamava Esperia.
3.
Fu costruito un ponte sul fiume Istro.
Venne costruito un ponte sul fiume Istro.
Si costruì un ponte sul fiume Istro.
4.
Ancora oggi le virtù sono elogiate e i difetti sono biasimati.
Ancora oggi le virtù vengono elogiate e i difetti vengono biasimati.
Ancora oggi si elogiano le virtù e si biasimano i difetti.
5.
Fu imposto il silenzio a tutti.
Venne imposto il silenzio a tutti.
Si impose il silenzio a tutti.
6.
Non sempre la luna e le stelle sono viste nel cielo
Non sempre la luna e le stelle vengono viste nel cielo
Non sempre la luna e le stelle si vedono nel cielo.
7.
Non era vista nessuna luce, né sulla costa, né nel mare.
Non veniva vista nessuna luce, né sulla costa, né nel mare.
Non si vedeva nessuna luce, né sulla costa, né nel mare.
8.
Alla fine le condizioni di pace furono accolte.
Alla fine le condizioni di pace vennero accolte.
Alla fine si accolsero le condizioni di pace.

Pag. 263 n. 21

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Lingua e Cultura Latina 1 Edizione Gialla