Cassius
Community

Versione | pag. 68 n. 15 → Publilio Siro

Grammatica Picta 1

Pagina numero: 68

Versione numero: 15

Publilio Siro

Le truppe dei Romani combattono nell’Asia, vincono spesso e riportano in Italia un cospicuo bottino. Catturano innumerevoli nemici e li trascinano a Roma: così i Romani hanno innumerevoli schiavi. Tra questi c’è Publilio: Publilio è un cittadino di Antiochia (lett.: “è Antiocheno”), per questo, dai Romani, viene chiamato “Siro”. Publilio è un poeta, scrive motti arguti e divertenti spettacoli per mimo. Il padrone elogia la saggezza e il talento dello schiavo e desidera onorarlo: e così lo libera. Publilio, dapprima schiavo, è ora un liberto.

Pag. 68 n. 15

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Grammatica Picta 1