Cassius
Community

ALIAS - pag. 361 n. 204 → La poesia presso Greci e Romani

ALIAS

Pagina numero: 361

Versione numero: 204

La poesia presso Greci e Romani

I Romani furono meno dotti dei Greci, ma più prodi nei combattimenti, e più rigorosi nei costumi. Infatti, i Romani giudicavano la disciplina (militare) e il diritto più confacenti agli uomini rispetto alle arti liberali. Sebbene i Greci fossero più colti dei Romani, anche gli abitanti dell’Italia praticavano appassionatamente le occupazioni della letteratura. In tempi antichi i commensali, nei conviti, cantavano le gesta di celebri eroi: i Romani, difatti, giudicavano i canti conviviali appropriati alle virtù, sebbene, presso i nostri antenati, i militari fossero più illustri dei poeti.

Pag. 361 n. 204

→ Romani minus docti quam Graeci fuerunt, sed magis strenui in proeliis et graviores …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
ALIAS