Cassius
Community

Mirum Iter 1 - pag. 84 n. 14 → Le occupazioni delle ragazze Romane

Mirum Iter 1

Pagina numero: 84

Versione numero: 14

Le occupazioni delle ragazze Romane

A Roma, le ragazze conducevano in famiglia una vita operosa e modesta: al mattino aprivano le porte e le finestre, svolgevano il lavoro domestico, tessevano la tela. Di tanto in tanto le ragazze incontravano le amiche, giocavano con la palla, passeggiavano nelle strade, e compravano braccialetti, o spille, o catenine. Prima della cena, dalle ragazze veniva apparecchiata la tavola e venivano disposte nei piatti le lattughe, le olive, le fave, i cavoli, il prosciutto e le sardine. Con grande gentilezza venivano fatti entrare i convitati e mangiavano le vivande. Dopo cena, ai convitati erano gradite le filastrocche e le danze corali delle ragazze, e procuravano piacere anche alla famiglia. Spesso le nonne ascoltavano racconti, ed erano commosse soprattutto dagli antichi racconti di Elena, Elettra, Clitemnestra ed Ecuba.

Pag. 84 n. 14

→ Romae puellae vitam laboriosam et modestam in familia ducebant …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Mirum Iter 1