Cassius
Community

Romae populus decemviros iniustos et superbos iudicabat. Tibi multas meas divitias …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 113

Esercizio numero: 1

1. A Roma il popolo considerava i decemviri ingiusti e arroganti.

2. Io ti affiderò molte mie ricchezze.

3. Il filosofo Epicuro educava i giovani Greci.

4. Epicuro dai Greci veniva definito filosofo.

5. Il severo maestro considera Marco uno scolaro diligente.

6. Il severo maestro elogiò Marco, scolaro diligente.

7. Quando tornai a Roma vidi il mio amico Tito.

8. Ho sempre considerato Tito un caro amico.

9. Il luogotenente tornava stanco nell’accampamento.

10. I Romani sceglievano spesso come maestri gli schiavi Greci.

11. I Romani chiamavano Petronio “giudice dell’eleganza”.

Pag. 113 n. 1

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1