Cassius
Community

In regno Fauni ante Aeneae peregrinationes Evander Arcas …

ALIAS

Pagina numero: 155

Versione numero: 77

Evandro

Nel regno di Fauno, prima dei viaggi di Enea, c’era l’Arcade Evandro (Arcade = abitante dell’Arcadia), un uomo di grande ingegno, figlio di Mercurio. La madre di Evandro aveva nome Carmenta: infatti, dalla donna venivano recitate profezie in versi. La madre ripeteva ad Evandro: Tu dovrai essere (imperativo futuro latino) in Italia! Nel giro di breve tempo arriverà il grande Enea. Da’ ascolto a tua madre! Dunque, dall’Arcadia, una regione della Grecia, Evandro si recava in fretta in Italia. A quel punto Fauno era ospitale e amichevole: donava al figlio di Carmenta un piccolo podere. Poi Evandro chiamava anche i suoi compagni, e assegnava loro un terreno, costruiva una dimora sul monte Palatino, e lì dedicava un santuario a Pan, il dio dell’Arcadia. Dopo alcuni anni, Enea giungeva nel Lazio, ed Evandro lo riceveva in maniera benevola.

Pag. 155 n. 77

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di ALIAS