Cassius
Community

Esercizio | pag. 223 n. 5 →

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 223

Esercizio numero: 5

1. Qualsiasi cosa sopportiamo in battaglia, è compito degli uomini.
2. Sotto lo sguardo degli eserciti anche Carvilio elogiò i suoi uomini in base al contributo di ciascuno, e donò loro bracciali d’oro.
3. Sin dalla fanciullezza tu ti sei dedicato alle migliori arti e materie, e a queste ti sei applicato assiduamente.
4. A Roma L. Pletorio abitò nella casa di Vibio, nella casa di costui si ammalò, e nella casa di costui morì.
5. Stenio, un uomo modestissimo e onestissimo, invitò nella propria casa te, un uomo pieno di nefandezza, cattiveria e scelleratezza.
6. Gli uomini mangiano quelle erbe che gli animali da allevamento non mangiano.

SOSTITUZIONI:
1. → Quaqua re laboramus.
2. → Suos laude affecit.
3. → Te his exercuisti.
4. → Morbo affectus est.
5. → Tecto suo accepit.
6. → Quibus herbis … alunt … alunt.

Pag. 223 n. 5

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 2