Cassius
Community

Donum Quaderno 1 - pag. 28 n. 9 → Lealtà del console Fabrizio

Donum Quaderno 1

Pagina numero: 28

Versione numero: 9

Lealtà del console Fabrizio

Pirro, re degli Epiroti, si trovava in Italia già da tempo e combatteva una guerra contro il popolo romano, quando, attraverso i campi, giunge, di nascosto da Pirro, un disertore all’accampamento di Fabrizio, comandante dei Romani, e dice: Se prometti una ricompensa, ucciderò Pirro per mezzo del veleno tramite il (mio) figlio, perché mio figlio serve le bevande del re durante il banchetto. Allora Fabrizio non soltanto rifiuta il grande atto indegno e l’azione vergognosa, ma svela, per giunta, il malvagio piano al re, tramite degli ambasciatori, perché i Romani vincevano i nemici non grazie al delitto, ma grazie al valore, e combattevano le guerre non coi veleni, ma con le armi.

Pag. 28 n. 9

→ Pyrrhus, rex Epirotarum, iamdiu in Italia erat atque cum populo Romano bellum gerebat, cum …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Donum Quaderno 1