Cassius
Community

Puto paucis diebus non in armis fore. Videbam perniciem meam cum magna calamitate …

La Lingua delle Radici 1

Pagina numero: 218

Esercizio numero: 4

1. Fore. Ritengo che in pochi giorni saremo in armi.

2. Esse coniunctam. Vedevo che la mia rovina era stata legata ad una grande sciagura per lo Stato.

3. Excitari. Cesare comprendeva che tutti i Galli venivano invitati velocemente alla guerra.

4. Permanere. E’ difficile che un’amicizia duri fino all’ultimo giorno di vita.

5. Appellari. Domiziano per primo ordinò di essere chiamato “Signore e Dio”.

6. Facturos esse. Cesare aveva sentito che gli Elvezi avrebbero marciato attraverso la provincia.

7. Disputavisse. Gli storici tramandano che Socrate nell’ultimo periodo della vita discusse con gli allievi riguardo all’immortalità dell’animo.

8. Expugnatum iri. I soldati giurarono al comandante che la città dei nemici sarebbe stata espugnata

Pag. 218 n. 4

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di La Lingua delle Radici 1