Cassius
Community

Plane Discere 2 - pag. 310 n. 3 →

Plane Discere 2

Pagina numero: 310

Esercizio numero: 3

1. La cosa più bella di quella vittoria fu il fatto che, con un unico scontro e leggero, i Romani si erano impadroniti con la massima velocità di tutto il mare di quella sponda.
2. Annibale, come insegnante di letteratura Greca, si valse di Sosilo.
3. Chi vorrà conseguire la vera gloria, che adempia ai doveri della giustizia!
4. Cesare ricordò che egli non aveva mai sprecato (ossia: “che non aveva mai versato invano”) il sangue dei soldati, e neppure aveva voluto privare lo Stato dell’uno o dell’altro esercito.
5. Gli Indi della costa si nutrono di pesci essiccati al sole ed anche della carne degli animali più grandi che il mare spinge verso la costa.
6. Se vogliamo godere della pace, si deve combattere la guerra; se rinunciamo alla guerra, non godremo mai della pace.
7. Ai fini del vivere felicemente, la natura umana è più equipaggiata di quella divina, perché trova soddisfazione in un maggior numero di generi di piaceri.
8. Io mi nutro proprio di queste cose, mi diverto con queste cose, godo pienamente di queste cose.
9. La buona salute è opportuna, affinché tu sia privo di dolore e svolga le funzioni del corpo.
10. Gli uomini sciocchi non ricordano i beni passati, non godono di quelli presenti, attendono unicamente quelli futuri, i quali, poiché queste cose non possono essere sicure, vengono rovinati dall’apprensione, dall’angoscia e dal timore.

Pag. 310 n. 3

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Plane Discere 2