Cassius
Community

Proice quaecumque cor tuum laniant. Quaero a te Tite Atti num duos …

Latino ad hoc 2

Pagina numero: 100

Esercizio numero: 32

1. Scaccia tutte le cose che tormentano il tuo cuore.

2. Ti chiedo, oh Tito Atto, se non ritieni forse che due Fabrizi innocenti siano stati condannati e se non trovi che quei processi siano stati corrotti dal denaro, processi nei quali l’uno è stato assolto dal solo Stieno, l’altro si è persino condannato da solo.

3. Due tali, che navigavano in mare, notarono un certo naufrago che nuotava e tendeva le mani verso di loro.

4. Questo per me è abbastanza: eliminare ogni giorno qualcuno tra i miei vizi.

5. Statue di dei, forgiate nell’oro e nell’argento decoravano ciascuno dei due lati del carro.

6. Qualunque cosa abbia l’eloquenza Romana, fiorì intorno a Cicerone.

7. Ciascuno dei due giudici rimprovera l’altro.

8. Cosa risponderò ai miei figli, che ti reputano un secondo padre?

9. Da una parte incombevano i Bellovaci, i Camulogeni occupavano l’altra.

10. Alcuni cercano la ricchezza, altri le cariche pubbliche, altri ancora una vita serena: nessuno tuttavia è felice.

11. Qualora qualcuno ti abbia percosso sulla guancia destra, porgigli anche l’altra.

12. Quanto più uno è partecipe del bene tanto più è lodevole.

13. L’ora della morte coglierà ognuno in un tempo, non tralascerà nessuno.

Pag. 100 n. 32

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Latino ad hoc 2