Cassius
Community

Esercizio | pag. 450 n. 12 →

Mirum Iter 1

Pagina numero: 450

Esercizio numero: 12

1. Saremo certamente felici quando saremo stati senza avidità.
2. Quando ormai si era fatta sera, allora ci ritirammo dal foro.
3. In Milziade c’era sia una grande raffinatezza, sia una straordinaria socievolezza.
4. Dopo che ebbe marciato per tre giorni, gli venne riferito che Ariovisto si dirigeva con tutte le proprie truppe a Vesonzione, la città dei Sequani.
5. Si preparava a circondare la città con un muro di pietra, quando la guerra contro i Sabini sopraggiunse ad impedire le opere intraprese.
6. Attico non ambì alle cariche e non si dedicò alle magistrature pur essendogli accessibili, sia per il consenso che per la posizione.
7. Fetonte, figlio del Sole e di Climene, dopo essere salito di nascosto sul carro del padre ed dopo essere stato portato lontano dalla terra, per la paura cadde nel fiume Eridano.
8. Dunque, dopo che Gesù era stato dato alla luce a Betlemme di Giudea, ai tempi del re Erode, ecco che i Magi giunsero da oriente a Gerusalemme.
9. Gli Ateniesi avevano un’alleanza con Artaserse, e gli Spartani (avevano un’alleanza) con gli Egizi, dai quali Agesilao, il loro re, ricavava grandi cospicui profitti.
10. Nel frattempo, Cesare mandò (→ presente storico) dei portavoce ai prefetti che erano andati avanti con tutta la cavalleria, affinché riferissero di non provocare i nemici alla battaglia.

Pag. 450 n. 12

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Mirum Iter 1