Cassius
Community

Plane Discere 2 - pag. 284 n. 2 → Un famoso omicidio

Plane Discere 2

Pagina numero: 284

Versione numero: 2

Un famoso omicidio

Si racconta che il segno augurale giunse a Remo per primo: sei uccelli; e, quando ormai il segno divino era stato annunciato, dopo che un numero doppio (di uccelli) si fu mostrato a Romolo, la schiera di ciascuno aveva acclamato re sia l’uno che l’altro: quelli (ossia: “i fautori di Remo”) reclamavano il regno per la precedenza in fatto di tempo, invece questi (ossia: “i fautori di Romolo”) per via del numero di uccelli. Poi, radunatisi con fare litigioso, sono condotti a una carneficina dal contrasto dei furori; si tramanda che Remo cadde in questa circostanza, ferito nella mischia. Secondo una leggenda più diffusa, si dice che Remo, per (farsi) beffa del fratello, oltrepassò le nuove mura; quindi Romolo, adirato, uccise il fratello e disse: In tal modo sarà ucciso chiunque altro, d’ora in avanti, oltrepasserà le mie mura. Così, Romolo regnò da solo; la città fondata fu chiamata Roma, dal nome del fondatore.

Versione tratta da: Livio

Pag. 284 n. 2

→ Priori remo augurium venisse fertur, sex voltures; iamque nuntiato …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Plane Discere 2