Cassius
Community

Esercizio | pag. 168 n. 17 →

Il Tantucci Plus 2

Pagina numero: 168

Esercizio numero: 17

1. La prima flotta sembrò dirigersi verso il mare aperto, al fine di oltrepassare il promontorio più facilmente.
2. Cesare faceva domande sull’indole e sulle usanze degli Ambiani.
3. L. Domizio, mentre dall’accampamento fuggiva sul monte, dopo che, a causa della stanchezza, le energie lo ebbero abbandonato, venne ucciso dai cavalieri.
4. Una volta agli uomini sembrò che il sole scomparisse e si spegnesse.
5. La medicina deve essere richiesta a quei seri filosofi antichi, non a questi gaudenti.
6. Metello colloca delle guarnigioni in quelle città che erano passate dalla sua parte e che erano sufficientemente protette dal luogo o dalle mura.
7. I barbari, una volta che numerosissime navi furono state prese, poiché non si trovava nessun aiuto, cercarono di trovare salvezza per mezzo della fuga.
8. È importantissimo e, se lo domandi, anche corretto e giusto, il fatto che noi amiamo coloro che dovrebbero esserci più cari tanto quanto (amiamo) noi stessi.
9. P. Clodio, che aspirava al consolato, aveva come rivali i patrizi L. Emilio, Q. Fabio e Ser. Sulpicio Galba, vecchi candidati.
10. Il tribuno dei soldati, una volta convocati i soldati all’assemblea, annunciò che la luna si sarebbe eclissata.

Pag. 168 n. 17

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di Il Tantucci Plus 2