Cassius
Community

Verba Manent 1 - pag. 293 n. senza numero → Il ritorno di Perseo

Verba Manent 1

Pagina numero: 293

Versione numero: senza numero

Il ritorno di Perseo

Dopo che il re Acrisio aveva rinchiuso in un baule la propria figlia insieme a Perseo, e aveva gettato il baule nel mare, Proteo, per mezzo delle armi, cacciò dal regno il proprio fratello Acrisio, poiché ormai Acrisio non aveva più alcun erede. Quando Perseo ritornò in patria da vincitore, vendicò il nonno, e sferrò l’attacco contro Proteo. Per via del valore di Perseo, e della testa letale della Medusa, Acrisio ottenne di nuovo il regno. Poi, poiché Polidette, il re di Serifo, morì, Perseo si recò con Andromeda sull’isola di Serifo. Perseo e la madre Danae invitarono Acrisio ai giochi funebri. Nel corso dei giochi, tuttavia, poiché Perseo lanciò un disco che il vento deviò contro la testa di Acrisio, Perseo uccise il proprio nonno. E così Perseo fece, per volontà degli dèi, ciò che non voleva fare di sua volontà; quando ebbe seppellito Acrisio, ritornò in patria e detenne i possedimenti del nonno.

Versione tratta da: Igino

Pag. 293 n. senza numero

→ Postquam rex Acrisius in arca filiam suam cum Perseo incluserat …

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di latino tradotte dal libro:
Verba Manent 1