Cassius
Community

Versione | pag. 311 n. 10 → Il re Servio Tullio

LL - Seconda Edizione

Pagina numero: 311

Versione numero: 10

Il re Servio Tullio

Gli annali tramandano che dopo Tarquinio Prisco assunse il potere Servio Tullio, nato da madre aristocratica, e tuttavia prigioniera e ancella. È noto che costui sottomise anche i Sabini, aggiunse tre colli alla città – il Quirinale, il Viminale, l’Esquilino – e scavò i fossati intorno alle mura. Gli storiografi antichi scrissero che egli ordinò per la prima volta un censimento, che fino ad allora era sconosciuto attraverso il mondo. Risulta che sotto di lui Roma aveva ottantatremila cittadini Romani, con quelli che si trovavano nelle campagne (ossia: “compresi quelli che si trovavano …”). Venne ucciso a causa di un delitto del suo genero Tarquinio il Superbo – il figlio di quel re a cui egli stesso era succeduto – e della figlia, che Tarquinio aveva per moglie.

Versione tratta da: Eutropio
Pag. 311 n. 10

→ Tutti gli esercizi di frasi e le versioni di LL - Seconda Edizione